.

Simoncelli muore in pista, una morte annunciata?

Nel giorno 23 ottobre 2011, durante il Gran Premio di Moto GP in Malesia, il mondo ha detto addio ad un grande motociclista italiano Marco Simoncelli . Al secondo giro di corsa, la moto scivolando, ha fatto cadere Marco, e gli altri due bolidi che erano dietro di lui lo hanno investito.  Simoncelli nell’incidente ha perso  il casco, i grandi sforzi per rianimarlo sono stati vani ed  è morto dopo poco per un arresto cardiocircolatorio. Marco Simoncelli è nato Cattolica nel 1984,  soprannominato dai suoi amici “Sic” , nomignolo dato come diminutivo del suo cognome.  I suoi segni particolari? La folta capigliatura e la  grande simpatia che dimostrava in gara e fuori. Questa in poche parole è la vita di “Sic” passata tra kart e moto. I social network nei giorni successivi  alla tragedia si sono sbizzarriti con tantissimi link di commemorazione della sua figura; contemporaneamente in televisione Tg e moltissimi programmi pomeridiani hanno anche loro commemorato la figura del ragazzo romagnolo.  Uno dei suoi migliori amici, Valentino Rossi, è stato il primo a piangere per lui. La gara sospesa, il mondo che piangeva, la moto e il casco a terra e il corpo di Simoncelli senza vita in ospedale queste le ultime immagini che abbiamo di questo campione.

Insomma il mondo del Moto GP è ancora in lacrime dal 23 ottobre. Il mondo delle moto però è  pericolosissimo, motori che vanno a300 Km/h, percorsi difficilissimi  e gli incidenti sembrano  inevitabili . Allora ci si chiede:  “ Serve proprio una vita per fermare una gara di moto ?” . Marco Simoncelli è solo uno degli ultimi esempi di “sacrificio umano” per lo sport, basta pensare che in tutto ad oggi i morti per incidenti nella Moto Gp sono 119! Le opinioni su questo sport come sulla F1 sono tante, chi vuole lo vuole fermare e chi no; comunque un campione è morto e a noi ne rimarrà sempre il suo ricordo. Addio Marco.

Valerio Pampaglini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...