.

Guarente, la presidenza e il liceo. La prima intervista di “SottoBanco”

Incontriamo il preside Sergio Guarente nel suo ufficio in fondo a quel lunghissimo corridoio.  E’ indaffaratissimo tra telefonate e fogli da firmare. Noi lo disturbiamo con le nostre domande per la prima intervista di “SottoBanco”. C’è spazio per tutto: dall’offerta formativa, agli appuntamenti che la scuola promuove passando anche per lo spinoso problema dei tagli previsti dal governo.

 

Per prima cosa, ha letto “SottoBanco? Piaciuto? Che ne pensa di questa iniziativa che sappiamo essere stata caldamente sostenuta da lei? “Io penso che si tratti di un’iniziativa molto importante e proficua per la scuola perché implica il protagonismo delle studentesse e degli studenti che potranno esprimere le proprie idee ed opinioni, attraverso uno strumento pubblico, che possa essere diffuso nell’ambito della nostra comunità, per illustrare i momenti della vita scolastica e le iniziative proposte. Inoltre va a sviluppare la capacità di scrittura degli studenti e il loro spirito critico, rientrando così largamente nell’ambito della licealità”.

 

Quali le iniziative di punta di questa stagione “scolastica”, oltre quelle che già conosciamo? “Innanzitutto sci sono delle conferme, sempre nell’ottica della licealità e del liceo come punto fondamentale per la città, ad esempio i Venerdì del liceo, che quest’anno prevedono un ciclo ancora più ampio di conferenze-dibbatito, dando maggiormente spazio alle tematiche di carattere scientifico, offrendo così un quadro completo del sapere contemporaneo. Un’ulteriore conferma è il Caffè filosofico. Il nostro istituto è stato il primo e unico nel territorio, in collaborazione con la scuola media Cocchi-Aosta, a proporre questa iniziativa, che quest’anno prevede ben quattro incontri. Altra iniziativa già nota è il Labo poiesis, laboratorio di scrittura e lettura creativa in relazione alla poesia, che riguarda gli studenti del biennio e quelli della scuola media Cocchi-Aosta. Novità importante di questo anno scolastico sarà l’apertura di uno sportello di consulenza pedagogica per gli studenti, che partirà da gennaio 2012. Iniziativa inedita per il nostro liceo e di grande spessore, permetterà agli studenti che lo vorranno di entrare in relazione con degli esperti riguardo problematiche attinenti all’apprendimento e alla metodologia di studio. Inoltre novità assoluta di quest’anno è il corso di Ebraico biblico, tenuto dalla Proff.ssa Bruscolotti. Queste iniziative dimostrano come il nostro sia un istituto vitale e attivo”.

 

In relazione a questo ricco calendario di attività, quanto è difficile promuovere iniziative con la grave crisi dell’economia globale? Quanto questa influisce nel nostro istituto? “La crisi globale ha una grande incidenza anche all’interno della nostra scuola. Per quanto riguarda i tagli al personale, il problema più preoccupante sono classi sempre più affollate, “classi pollaio”, che rendono maggiormente difficile l’apprendimento. Dall’ altro lato, i tagli finanziari, che limitano le inizative, costringono la scuola a ricorrere al contributo econimico delle famiglie. Questi sono due punti critici che influiscono nella qualità dell’apprendimento e nell’offerta formativa, gravando inoltre sulle famiglie. La dirigenza si impegna comunque a mantenere alto il livello del nostro istituto”.

 

Preside, un commento su questi furti che si sono susseguiti all’interno del nostro Liceo. “Sono episodi veramente inquietanti, riguardo i quali non sono in grado di formulare ipotesi. Circa le motivazioni di questi atti, che sono veramente esecrabili, posso dire che indicano che le persone che li hanno compiuti non hanno compreso affatto il senso, il significato e il valore di un’entità scolastica come la nostra. Non hanno capito che la nostra scuola è un elemento fondamentale per la crescita morale e civile della comunità. Accanendosi contro il Liceo, vanno contro un’istituzione fondamentale e in qualche modo quindi danneggiano anche se stessi. Spero che queste persone lo capiscano, prima o poi”.

 

Fatima El Matouni, Camilla Valli


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...