./Italia

Il demonio ci controlla davvero?

 Ce li immaginiamo così: inquisitori di secoli perduti nel tempo, personalità rare e coraggiose, capaci di vincere il male con misteriosi poteri magici. Ma non è così. Padre Giovanni Ferrotti, Rettore del Santuario dell’Amore Misericordioso di Collevalenza, frazione di Todi, è un esorcista, un sacerdote che ha ricevuto dal vescovo il compito di sottrarre persone, oggetti e case dal dominio. In una sua testimonianza, rivela che, costantemente, giungono al Santuario persone logorate dallo smarrimento, anime fragili alla ricerca di una guida perché credono che ci sia qualcuno o qualcosa che li disturbi. L’esorcista si pone inizialmente come un uomo di ascolto, un confessore che deve comprendere quale sia il metodo giusto da adottare poiché, molto spesso, la migliore forma di esorcismo è donare loro la consapevolezza dell’amore di Dio attraverso il dialogo e la preghiera, sempre secondo quanto afferma il sacerdote. Solo successivamente e quando necessario, si passa all’esorcizzazione vera e propria, un rito che, in alcuni casi, diventa uno spettacolo straziante di dolore con cambianti di personalità e di voce. Recentemente, alcuni allievi delle quinte classi del liceo hanno incontrato padre Ferrotti, spinti dalla curiosità per questa pratica così antica e affascinante, spesso poco credibile perché si fonda su principi quantomeno difficili da spiegare: molte, infatti, sono state le domande volte a conoscerne gli aspetti più particolari e misteriosi. Non si può dimenticare, però, che l’esorcismo era utile, in passato, per dare una spiegazione al comportamento di persone psicologicamente disturbate. Oggi, la “possessione demoniaca” non è una patologia scientificamente accettata, per quanto vi si possa credere, perché molti sono le persone affette da isteria, mania, psicosi e schizofrenia che si identificano con un demone e che trovano la salvezza in questa pratica esoterica, non tanto per il potere purificatore dell’acqua benedetta nella quale ci si immerge, ma piuttosto per le naturali reazioni del corpo umano, il famoso effetto placebo. C’è chi crede realmente nella presenza del “male” nella nostra realtà e chi crede invece che questo sia solo un espediente che la chiesa ha architettato per mantenere la sua egemonia nei secoli. Ai lettori l’ardua sentenza.

Sofia Fabrizi 

Annunci

One thought on “Il demonio ci controlla davvero?

  1. Complimenti all’autrice di questo articolo, che riesce a catturare l’attenzione dalla prima all’ultima parola senza abbassare nemmeno per un istante quello che si rivela un ottimo tono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...