./Territorio

Perché scegliere il liceo, la scuola alle prese con l’orientamento

Anche quest’anno scolastico tra dicembre e febbraio il nostro liceo si è occupato di uno tra i suoi progetti più importanti: l’orientamento per i ragazzi delle terze medie, alle prese con la scelta della scuola superiore. Sottobanco non può non seguire un’iniziativa tanto vitale per la nostra scuola. A fornirci i dati relativi sono Anna Maria Milordini e Giuliana Massaro, le due insegnanti che si occupano del progetto. “Fino all’anno scorso i ragazzi delle terze medie del territorio visitavano in un giorno tutte le scuole di Todi, secondo un programma proposto dall’istituto commerciale. Era l’amministrazione comunale a fornire un contributo per l’autobus e per il pranzo, di cui si occupava l’istituto agrario. Così i ragazzi delle terze medie avevano modo di visitare anche la nostra scuola”, spiega la Milordini. “Quest’anno invece sono stati nella maggior parte dei casi gli insegnanti del liceo a spostarsi” continua la collega, che puntualizza: “tra le scuole raggiunte, ci sono quelle di Acquasparta, Marsciano, San Terenziano, Collepepe, Massa Martana, Fratta Todina, Avigliano e Montecastrilli”. “Innegabile –continua la Massaro- è il rapporto privilegiato che il liceo ha con la scuola media Cocchi-Aosta, dai cui ogni anno provengono molti iscritti”. Solitamente protagonisti di queste visite di presentazione sono docenti di tutti i corsi e anche alcuni studenti, preferibilmente del primo e del quinto anno. Ma questa non è che una delle tante iniziative previste dal progetto. Centrale è il cosiddetto “Open day”. Si tratta di tre fine settimana in cui la scuola, sia sabato che domenica pomeriggio, è rimasta aperta per dare modo ai ragazzi delle terze medie e alle loro famiglie di visitarla, accolti e guidati sia da docenti che da studenti. Altra iniziativa, dal titolo piuttosto interessante, è “Studente per un giorno”. Assoluta novità di quest’anno, dà l’opportunità ai ragazzi delle terze medie di assistere ad una mattinata di lezione in una delle classi prime dell’indirizzo prescelto. Ci sono poi anche altre iniziative che coinvolgono i ragazzi delle medie, come il Labo poiesis, un laboratorio di lettura e di composizione di poesie, e i caffè filosofici, un ciclo di dibattiti su temi di carattere filosofico. Inoltre i ragazzi delle medie sono stati invitati ad assistere ad una riunione del Comitato studentesco della nostra scuola. Ma perché scegliere il liceo? A risponderci è Sergio Guarente, il preside che afferma: “La nostra offerta è di altissima qualità e siamo in grado di fornirla grazie alle risorse umane e materiali di cui disponiamo”. “Inoltre-continua-con la creazione dell’indirizzo scienze umane l’abbiamo completata, colmando anche una lacuna del comprensorio”. Questo è il punto sul quale il dirigente scolastico intende insistere: alta qualità da una parte e vastità di opzioni tra cui scegliere dall’altra. “Ma la straordinarietà di questa scelta consiste nel concetto di licealità. Si tratta di un’impostazione mentale, di un’educazione che permette allo studente di acquisire amore per la cultura, spirito critico e una validissima metodologia di studio”, spiega il preside. Poi portando il discorso su un piano più generale: “Il liceo italiano rappresenta un unicum sull’intero panorama europeo. Questo tipo di scuola è in grado di fornire una preparazione ad ampio raggio, evitando così una specializzazione precoce che non permetterebbe agli studenti di essere al passo con i tempi rispetto al mondo del lavoro”. “Quella fornita dal liceo-conclude il preside-è una forma mentis, una solidissima base che permette di affrontare al meglio il mondo universitario, quello lavorativo e soprattutto la vita”.

Fatima El Matouni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...