Italia

Un altro grande della musica se ne va: addio a Lucio Dalla

Choc nel mondo della musica e dello spettacolo. È morto Lucio Dalla la mattina del 1° marzo, ucciso da un infarto, all’hotel Ritz di Montreux, la cittadina svizzera dove si era esibito la sera precedente. Il primo a scoprire la disgrazia è stato l’attore Marco Alemanno, presunto compagno di Lucio Dalla. Il giorno seguente il suo corpo viene portato nella casa dell’artista a Bologna e sabato 3 marzo è stata allestita la camera ardente nel cortile del Comune di Bologna. La città proclama il lutto cittadino. Il funerale si è svolto nella basilica di San Petronio il 4 marzo, giorno in cui Dalla avrebbe compiuto 69 anni, presenti quasi 30 000 persone. Dopo il rito funebre, trasmesso anche in diretta televisiva, il cantante è stato sepolto nel cimitero monumentale della Certosa di Bologna. Lo stesso giorno durante la partita Bologna-Novara, Marco Di Vaio a nome della squadra porta un mazzo di fiori sul sedile targato 43 che era quello di Lucio Dalla. Il grande artista era nato il 4 marzo 1943, così come aveva lui stesso cantato in uno dei suoi più celebri componimenti. Ha vissuto una vita all’insegna della musica, 50 anni di carriera sia da solista che insieme ad altri grandi della musica tra cui Gianni Morandi e Edoardo Bennato. Un evento che ha sconvolto tutti, appassionati e non, perché la morte si è portata via un uomo, che come lui stesso diceva, “amava la gente”.

Eleonora Marcuccini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...