Cultura/Italia/Lavoro

Brucia la Città Della Scienza, scompare un’eccellenza Italiana

Intorno alle 21:30 di lunedì 4 Marzo, un enorme incendio si è portato via gran parte della Città della Scienza di Napoli. Per fortuna, essendo il lunedì chiusa, nessuno si trovava al suo interno.

Il rogo, che sembra sempre più di origine dolosa, è divampato in 4 diversi capannoni del complesso ex Italsider che venne ristrutturato a partire dagli anni novanta dalla fondazione IDIS con lo scopo di crearvi un importante centro culturale per tutta l’Europa.
La storia del polo museale infatti è particolarmente brillante: nel 2005 è stata insignita del titolo di miglior museo scientifico europeo, premiata dall’Unione europea nel 2006 col Premio Descartes per la comunicazione scientifica, e nel 2007 come migliore incubatore di nuova impresa fino ad arrivare al 2010 quando venne riconosciuta come una delle 100 eccellenze italiane.

Un video amatoriale del rogo.
Nata anche per riqualificare uno storico quartiere di Napoli come quello di Bagnoli, non sembra aver riscosso lo stesso successo tra le organizzazioni malavitose. La pista dolosa è quella su cui gli inquirenti stanno lavorando insieme al procuratore distrettuale antimafia; si pensa infatti che il rogo si stato acceso in modo da realizzare “terra bruciata” per diverse espansioni edilizie di stampo malavitoso.

Così l’Italia perde un’ altra eccellenza e la malavita organizzata assegna un’ altro punto nei confronti della giustizia e della cultura. Ma questa volta i cittadini non ci stanno; la fondazione ha già attivato una raccolta fondi per salvare il complesso museale (potete trovare maggiori informazioni a questo indirizzo: http://www.cittadellascienza.it/ ) e su facebook si è subito organizzato un flash mob per domenica 10 marzo che conta più di 9000 partecipanti (ecco il link: http://www.facebook.com/events/135051080001270/ )
Ora però si prospettano tempi bui sia per la fondazione, che per i lavoratori della Città della Scienza andranno quasi tutti in cassa integrazione nella speranza di poter tornare a lavorare.

Luca Celani

Annunci

One thought on “Brucia la Città Della Scienza, scompare un’eccellenza Italiana

  1. Write more, thats all I have to say. Literally, it seems as
    though you relied on the video to make your point.

    You definitely know what youre talking about, why throw away your intelligence on just posting videos to your weblog when you could be giving
    us something enlightening to read?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...