Internet/Italia/Tecnologia

Ruzzle, inizia il primo campionato italiano

Lunedì 11 marzo inizierà il primo campionato italiano di Ruzzle,  gioco ideato da MAG Interactive che sta godendo di grande popolarità, soprattutto nel nostro Paese.

Il torneo, organizzato dalla società milanese Web Hub, prevede partite dirette uno contro uno, al termine delle quali chi vince sale di livello, mentre lo sconfitto perde delle vite.

Nel gioco infatti queste sono fondamentali, al momento dell’iscrizione (che potete effettuare a questo indirizzo:  https://www.ruzzoliamo.it/ ) ne avrete 6, mentre se vi iscriverete dopo il 10 marzo ne avrete solo 5. Potrete anche guadagnare 3 vite extra per ogni amico di facebook che inviterete a partecipare.

I premi in palio sono un Mac Book Pro per il primo classificato, per la medaglia d’argento e di bronzo un buono acquisto per prodotti tecnologici.

Per iniziare bisogna scaricare l’app gratuita del campionato che fornirà allo sfidante un nickname da usare per la partita. A questo punto il gioco si sposta sull’app ufficiale dove bisognerà cercare il nickname dell’avversario e iniziare la partita. Al termine è necessario scattare uno screenshot per attestare la propria vittoria.

L’organizzazione ha già dato un ultimatum: Zero tolleranza per cheater e imbroglioni, infatti se verranno “beccati” saranno immediatamente esclusi dal campionato.

Per tutte le informazioni si può visitare la pagina facebook(https://www.facebook.com/CampionatoRuzzoliamo ) che conta già più di 10.000 like.

Luca Celani e Veronica Mannaioli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...